Gratitude

Studi scientifici autorevoli (non ci credete? Guardate questa review: http://personalpages.manchester.ac.uk/staff/alex.wood/gratitudereview.pdf) dimostrano uno stretto legame tra gratitudine, successo personale e addirittura felicità. C’è anche chi da questo paradigma ne fa derivare degli esercizi quotidiani per impratichirsi nell’esercizio della gratitudine. Per avere successo, per essere felici.

Chissà se è così matematicamente vero. E se davvero ci si può educare a dire grazie con una certa credibilità e i benefici attesi.

Per quel che mi riguarda, questa cosa della gratitudine a volte la sorprendo a starnazzarmi rumorosamente in mezzo al petto. Ulula selvaggiamente. Barrisce, nitrisce, bubola, gloglotta, trilla. Non riesco a porle un freno, devo in qualche modo manifestarla.

Insomma, grazie infinite alle insegnanti di Signorina A, che ne hanno osservato i silenzi, che ce ne hanno messi a parte con una certa materna preoccupazione. Che hanno accolto le strategie per allentare le sue difficoltà. Che le mettono dei cuori su un foglio per incoraggiarla e che le regalano dei disegni per premiarla. Che sono riuscite ad aiutarla.
Grazie infinite alle insegnanti di Mademoiselle C, che l’hanno vista fiorire in questi anni e hanno gioito con noi per i suoi progressi da piccolo germoglio a giovane virgulto.

Grazie, davvero e soprattutto perchè volete loro bene. Non so esattamente perchè, ma questa cosa qui mi pare così grande che oggi la mia gratitudine ruggisce.

a12a89c6977728cb117a268d2d0d6881

5 pensieri su “Gratitude

  1. … Cara mamma Erodaria, è una gioia immensa svolgere il mestiere di maestra, ti concede un viaggio tra milioni di sentimenti ed umori, ogni giorno è un giorno unico… E quando i giorni che ti separano dalla chiusura di un altro anno scolastico sono solo più un paio, fai il bilancio e ti accorgi che sei stata privilegiata perché 28 famiglie hanno scelto nuovamente di lasciare nelle tue mani i loro tesori più grandi e che, alcuni di questi sono arrivati alla fine del loro percorso. Tu in qualche modo rimarrai tatuata sulla loro pelle, anche se crescendo dovessero dimenticarsi il tuo nome, anche se il ricordo della scuola d’infanzia si sbiadisse nel tempo… Beh … Comunque le maestre rimarranno li, parte della loro persona.
    Collaborare con le famiglie per contro, non è sempre facile, ma quando ti trovi ad avere a che fare con famiglie come la vostra allora tutto si fa più semplice e divertente… Dunque grazie a voi per averci reso più leggere alcune questioni, per esservi fidate di noi e per aver creduto nella nostra professionalità. Buona vita piccole gemelle tanto uguali ma immensamente diverse! Maestra Chiara

    Liked by 1 persona

    1. sono molto molto commossa…sono settimane che caccio via la tristezza per questo percorso bello che si chiude. Mi sa che ho capito che la nostalgia è proprio figlia dell’aver vissuto una gran bella esperienza, per la quale il Signor Papici e io vi siamo veramentissimamente grati!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...