Torrida ammirazione

In questi torridi giorni di un Luglio sopra le righe, ci sono alcune persone che destano in me un’incondizionata ammirazione. Non parlo di profonda stima o di assoluto rispetto, beninteso, parlo proprio di quella sensazione istintiva che nasce alla vista di certi comportamenti, come dire, ammirevoli. Riconosco, tuttavia, di provare ammirazioni di diverse tonalità; volendo trovare un ristoro linguistico a quest’insopportabile arsura, potrei dire che provo diversi tipi di ammirazioni bigusto.

Quegli individui di sesso femminile che riescono ad infilarsi dei leggings di jeans elasticizzati e ad indossarli tutto il giorno, loro mi destano un’ ammirazione mista a incredulità. Ragazze mie, qual è il vostro segreto per riuscire a entrare dentro quelle ghigliottine a doppia gamba dopo una notte di sudore e zanzare? C’è forse in giro una casa produttrice di pantaloni climatizzati o vi siete cosparse di olio di fegato di merluzzo prima di far scivolare le vostre estremità dentro alle scatolette di tonno che avete scelto come indumento per i giorni d’estate?

Quelle leggiadre signore che attraversano imperturbabili le ore della giornata e, anche quando la canicola affonda i suoi morsi più feroci, non hanno un alone o una piega sulla camicetta incontaminata come la neve appena scesa sulla punta dell’Everest, presentano un incarnato roseo, perfettamente opaco, senza accenni di sudore nè sulla fronte, nè sul naso e men che meno in zona baffetto e, su tutti, hanno un’acconciatura perfetta dalle sette del mattino alla mezzanotte, le avete presenti? Quelle mi provocano un’ ammirazione mista a profonda, tremenda, viscerale, totale invidia.

Quelli che corrono noncuranti dei quaranta gradi percepiti, imperterriti nelle loro mise tecniche e con lo smartphone al braccio. Voi mi provocate ammirazione mista a sgomento, temo di trovarvi morti dietro al prossimo angolo.

Quelle mamme più quarantenni che trentenni, le quali, dopo aver sfornato due, tre, a volte quattro rampolli indossano gli shorts come Pamela Anderson nella prima serie di Baywatch, con cosce sode e tornite, che io manco a dodici anni. Cosa posso provare per voi, se non ammirazione mista a rancore?

Quelli che seguono i dettami imposti dalla moda, nonostante le condizioni ambientali sfiorino la soglia di incompatibilità con la vita sulla terra. Se quest’anno va lo stivale anche d’estate o le pagine patinate suggeriscono lo scafandro in spiaggia, loro stoicamente li indossano, a costo di causare la sublimazione di porzioni consistenti del proprio corpo. Costoro sono oggetto della mia ammirazione mista a pena.

Quelle giovani donne che in estate non indossano il reggiseno, liberando dalla costrizione i loro imperturbabili seni. Mi fate venire in mente quell’infelice frase che una volta lessi campeggiare su un cimitero “Eravamo come voi, sarete come noi!”. Per voi c’è ammirazione mista a nostalgia.

Quei distinti Yes-Man che attraversano le stagioni in un impeccabile completo in fresco-lana nelle tonalità del grigio, col collo elegantemente imprigionato in un nodo di cravatta ton sur ton. Generate in me un’ ammirazione mista a sospetto: che siate fatti di celluloide anzichè di sebo e sudore?

Quelle donne che vi sembra indossino con nonchalance un fresco abitino estivo leggermente sciancrato sui fianchi, ma che in realtà lì sotto nascondono un torturatorio body contenitivo per esaltare le loro femminee forme. Vi venero di un‘ammirazione mista a fraterna compassione.

Quelli che anno dopo anno, estate dopo estate, imprimono indelebilmente la sagoma sudata delle piante dei propri piedi sul plantare di sandali tedeschi con la suola di sughero, noncuranti dell’effetto straniante che questo ha sui sensi di chi sta loro vicino. Quelli hanno tutta la mia ammirazione mista a empatia. Vi capisco, anche io lo faccio da anni.

birk3

9 pensieri su “Torrida ammirazione

  1. Sono d’accordo, specie per chi se ne va in giro senza neanche una piega.

    Sul correre, se non si va oltre ai 30-32 gradi lo faccio anche io e l’unico trucco è un litro di disgustoso energade prima.
    Altrimenti coccolone

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...