Anticellulite per cervelli

 

Devo fare assolutamente outing, tirare fuori questo sentimento sotterraneo che mi sobbolle in testa da settimane.

Succede questa cosa che in un periodo che è andato dal tardo inverno fino a tutta la primavera l’attività sportiva e qualche buon consiglio nutrizionale mi hanno permesso di tornare al peso che avevo prima delle mie gravidanze. Ho perso quei sei chili che ritenevo emotivamente superflui, individuando nel magico numero di 55 un eden fisico che, come la quasi totalità delle donne che conosco, non ho mai vissuto veramente.

Ed ecco che quest’anno, ritrovata una forma che effettivamente non indossavo più da sette-otto anni, mi vedo moltissima più cellulite sulle gambe. Parecchia di più dell’anno scorso, per dire.
Le ragioni possibili sono:

  • i chili che ho perso erano unicamente di unghie, capelli, organi interni, pensieri e i quarti sono rimasti invariati;
  • i chili perduti erano di tessuto muscolare, osseo, connettivo, lana merinos, seta e misto cotone, e la cellulite s’è solo concentrata
  • la cellulite ce l’ho situata tra il cristallino e il cervello

Se anche donne molto più intelligenti di me finiscono per affidarsi a chirurghi estetici dissennati, mostrandosi così vulnerabili ai canoni estetici dominanti, mi tocca arrendermi all’evidenza: la mia mente ha subito irrevocabili lavaggi a base di chiappe scolpite da photoshop, horror con protagonisti bucce di agrumi vari, pozioni miracolose di fanghi d’alga.

Urgono antidoti efficaci per conquistare visioni oggettive e serene intorno ai nostri poveri corpi oggetto di foschi pensieri per la sola colpa di essere quel che sono. Che con tutto quel che accade ai corpi di uomo, di donna e di bimbi al mondo, io avrei tanta voglia di guardare le mie cosce con affettuosa gratitudine e non con ingiusto disprezzo.

Pertanto mi autosomministrerò una terapia d’urto a base di:

  • massaggi minchiodrenanti, che mi aiuteranno ad eliminare canoni estetici errati direttamente con la pipì
  • impacchi riattivatori del senno
  • tisane depurative in grado di epurare le tossine incamerate da visioni multiple di servizi tivù sulla “prova costume”
  • inibitori di espressioni ai limiti dell’idiozia quali “prova costume” di cui sopra
  • creme miracolose che faranno tabula rasa di ogni cazzata sulle creme miracolose per i presunti inestetismi della mia pelle
  • integratori di autostima
  • attivatori della combustione degli accumuli di ideali estetici Barbie-derivati
  • monodosi di sticazzi da iniettarmi se mi imbatterò in portatrici sane di perfezione estetica (dubito ne incontrerò in giro, temo si tratti di esseri mitologici viventi unicamente nelle pubblicità dei prodotti anticellulite)

E faccio così: se funziona, il prossima anno, brevetto la cura.

24 pensieri su “Anticellulite per cervelli

  1. Disponibile ai test quando vuoi.. io ho ormai abbandonato l’idea di rivedere il mio ombelico pre gravidanza.. per le smagliature ho deciso che le spaccerò come una personale rivisitazione di qualche fantasia animalier (tipo zebrato)… cmq confermo, sei una grande!

    Liked by 1 persona

  2. Ahah…eccomi, presente. Non c’è nessun baco nella tua mente: la cellulite, spesso, si evidenzia col dimagrimento, perché la ciccia tanto odiata, in effetti, a un effetto distensivo sulla pelle e ne migliora l’estetica (della pelle, dico).
    Io spessissimo mi consolo così: ho 35 anni, ed avere sempre avuto quei chiletti in più mi ha donato una pelle bella soda, pochissime rughe in faccia.
    E punto il dito verso le seccone (le donne molto molto magre) che invece sono pienissime di rughe e hanno il collo piegoso.
    Ne faccio anche un alibi per non dimagrire troppo in fretta…e se poi dovessi dimostrare 5 anni in più invece che in meno?

    Sono davvero potenti queste lobby dell’estetica, fanno svalvolare anche chi è più…come dire…uso a un uso prolifico della propria materia grigia! 😉

    Liked by 1 persona

  3. Abbi pazienza, non so che cosa significhi la faccina con la lingua di fuori, io volevo mettercene solo una scherzosa, ma non sono molto brava con queste cose.
    Si vede che io sono molto vicina a “tornare bambina”.
    Ciao, buon pomeriggio.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...