Chi è causa del suo mal rida se stesso

Stamattina Miss T e io ci mettiamo in auto sul presto per affrontare la prima visita oculistica della sua vita.

Chissà se mi ricordo la strada- le dico, scherzando un po’ ma anche un po’ no– secondo te la trovo, Miss T?

Scecondo me sci– risponde sicura.

Poi ci ripensa, un po’ preoccupata, pensando all’elemento umano che si ritrova come madre, e mi chiede: – E scecondo te, mamma?

In ogni caso, arriviamo abbastanza in scioltezza. Troviamo persino parcheggio facilmente.
C’è un gran sole che scalda l’aria appena frizzantina. Lasciamo le giacche in auto. Mentre ci avviciniamo all’edificio che ospita l’oculista, ammiriamo una magnolia sfacciatamente fiorita.

All’accettazione, facciamo pochissima coda. Siamo entrambe allegre, mentre trotterelliamo verso lo sportello 8 che ci ha chiamato a pochi minuti dal nostro arrivo.

Ehm, no signora, non risulta nessuna prenotazione a nome della sua bambina- mi dice gentile l’impiegata.

Oh, guardi, ho fatto la prenotazione telefonicamente, però guardi me lo sono scritta proprio qui sull’agenda– le dico, mostrandogliela come se fosse un documento ufficiale.

Signora, veramente il 30 marzo era ieri

Mentre torniamo verso l’auto, annuncio a Miss T il fatidico errore materno che ci ricondurrà nello stesso luogo tra due settimane meno un giorno (Signora, mi raccomando, gliel’ho evidenziato, m’ha detto l’impiegata gentile. Vaglielo a spiegare è che il mio problema non è annotarmi il giorno esatto, il mio problema è ricordarmi che giorno è oggi).

Miss T l’appuntamento dall’oculista era ieri-.
Ah, ma adescio ieri è proprio finito finito?
Proprio vero che la speranza è l’ultima a morire.

E niente, Miss T, ha poi canticchiato l’evergreen “mamma pasticcionaaaaaa” lungo tutto il viaggio verso l’asilo. E io con lei.

Chi è causa del suo mal, rida se stesso.

 

 

13 pensieri su “Chi è causa del suo mal rida se stesso

  1. A me mio figlio chiede regolarmente “mamma perché scrivi sul calendario se non lo guardi mai?”. Allora scrivo un post it per ricordare di guardare, e poi ovviamente non guardo il post it (perché tutta la cucina è un post it). Mi fa tenerezza questa tua sbadataggine, comunque. 🙂

    Liked by 1 persona

  2. L’altro giorno ho cannato l’orario dell’ estetista. Mi hanno telefonato: ma dove sei? Ho pure risposto, candida come se me lo chiedesse un’amica: in giro, perché? 😂 Ma siamo belle così, pasticcione proprio. 😉

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...